Logo Cassa di Risparmio di San Miniato
 

Normativa relativa al trasferimento dei saldi al Fondo per l’indennizzo dei risparmiatori.

La legge n. 266 del 23 dicembre 2005, ha previsto la costituzione di un Fondo, presso il Ministero dell’Economia e delle Finanze, volto ad indennizzare i risparmiatori che hanno subito danni da investimenti sul mercato finanziario. Il Fondo viene alimentato con i saldi dei rapporti bancari e finanziari “dormienti”, cioè non movimentati da oltre 10 anni.

Rientrano nel campo di applicazione della normativa i seguenti rapporti contrattuali :

a) deposito di somme di denaro (libretti di risparmio, conti correnti, certificati di deposito);
b) deposito di strumenti finanziari in custodia ed amministrazione;
c) contratto di assicurazione con il quale l'assicuratore si impegna al pagamento di una rendita o di un capitale al beneficiario ad una data prefissata.

Si avvisa pertanto la Clientela che, al verificarsi dello stato di “dormienza”, la Banca provvederà ad inviare al titolare del rapporto una lettera raccomandata di avviso, se rapporto nominativo.
Presso le nostre Filiali e su questo sito internet è disponibile la lista aggiornata dei rapporti al portatore o per i quali non è stato possibile individuare il titolare.

Il titolare ha a sua disposizione 180 giorni per movimentare il rapporto.
In assenza di movimentazione la Banca procederà all’estinzione del rapporto ed alla devoluzione delle relative somme al Fondo, entro il 31 maggio dell’anno successivo.

Per evitare l’esecuzione degli obblighi derivanti dal suddetto decreto, si invitano tutti i possessori di libretti a risparmio (al portatore e nominativi) o di altri rapporti bancari che non hanno movimentazioni da oltre 10 anni, a presentarsi presso la Dipendenza emittente per riattivare i singoli rapporti, tramite un'operazione ad iniziativa del titolare del rapporto o di terzi da questo delegati

Cliccando qui si accede all’elenco di tutti i rapporti dormienti al portatore o per i quali non è stato possibile individuare il titolare.

In ottemperanza agli obblighi disposti dal D.P.R. 22 giugno 2007 n. 116 e dalle istruzioni applicative fornite dal Ministero dell'Economia e delle Finanze si comunica di aver provveduto ad inviare allo stesso Ministero la lista dei depositi divenuti dormienti e per i quali si prevede il riversamento al Fondo per l’indennizzo dei risparmiatori vittime di frodi finanziarie.

Fanno parte di questi rapporti anche gli assegni circolari non riscossi entro il limite di prescrizione triennale.

Per ulteriori informazioni e chiarimenti può contattare la sua Filiale di riferimento, inviare una e-mail all’indirizzo info@carismi.it oppure chiamare il Servizio Assistenza Clienti al numero verde 800-717171.

get_acrobat.gif
Per visualizzare e stampare i file in formato .pdf,
occorre Adobe Acrobat Reader
 
CARISMI
© 2015 Cassa di Risparmio di San Miniato - P.IVA 01217600509 - Dati Societari - Mappa del sito